Addio pesce

Le riserve ittiche del Mediterraneo si stanno esaurendo. È quanto scoperto dal Centro greco per la ricerca marina: nel monitorare nove specie nell’arco del ventennio 1990-2010, il team di ricercatori greci ha rintracciato una significativa diminuzione del numero degli esemplari. Dello studio, pubblicato su Current Biology, ha parlato Le Scienze

Tra le specie più a rischio, la triglia, l’acciuga, la sardina e il merluzzo; per quest’ultima, in modo particolare, la pesca eccede i limiti di sostenibilità fino a undici volte.

La situazione non è irrecuperabile, ma urge un cambiamento radicale nelle modalità di pesca; in particolare, raccomandano i ricercatori, andrebbe impedita la pesca dei pesci che non hanno raggiunto la maturità riproduttiva e limitata la pesca in alcuni mesi dell’anno. Ma il monitoraggio e il controllo delle attività di pesca non sono facili, in un mare dove operano soprattutto piccoli pescherecci che insistono su ampie porzioni di costa.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...