Guerra di video

Dopo il video della decapitazione di Foley, nel Regno Unito imam e leader sciiti e sunniti hanno firmato un documento collettivo di rifiuto dello Stato islamico “che non rispetta i principi sanciti nel Corano”. Ne ha parlato Liberation.

Gli imam firmatari esortano i giovani musulmani britannici a non cedere alle tentazioni della jihad. Su YouTube sono stati postati molti video di Imamonlines.com, un portale che informa e recluta i futuri leader musulmani, dove non si esita a definire i militanti dell’Isis “terroristi”, “cow-boy”, e si condannano le violenze contro le donne e contro le minoranze, citando esplicitamente cristiani e Yazidi.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...