Reprint dall’archivio di Una città. Interventi di André Glucksmann, Chourar Said, Abdesslam Cheddadi

Dal nostro archivio, riproponiamo un’intervista ad André Glucksmann (filosofo francese) e due interventi di Chourar Saïd (poeta algerino) e Abdessalem Cheddadi (professore all’università di Rabat).

La terza ondata
Intervista ad André Glucksmann
Pubblicata su Una città n. 45, novembre 1995
Dalla ex-Jugoslavia all’Algeria un nuovo fascismo, dopo quello nero e quello rosso, sta minacciando il mondo, quello fondamentalistico o nazionalistico. Le bandiere sono diverse, ma il terrorismo totalitario è lo stesso. Le guerre sono ormai contro i civili. La necessità di ascoltare la voce delle vittime e il concetto di “difesa santa”. Perché è giusto impedire ai fascisti di vincere le elezioni.

New York e i pazzi col turbante
Lettera di Chourar Saïd

Pubblicata su Una città n. 67, maggio 1998
Carissimo Boualem,
Sono stato a Sétif e in seguito ad Algeri. Questi spostamenti, nell’ambito della “Riforma della Pubblica Istruzione in Algeria”, mi hanno tenuto impegnato per dodici giorni. E’ stato al ritorno da Algeri che ho avuto la tua lettera che mi ha fatto molto piacere. Sono molto contento di sapervi al sicuro, tu e tua moglie, lontano dalla violenza che regna in Algeria. “L’uccello canta la lode dei luoghi in cui ha trascorso la primavera” dice un proverbio cinese e tu hai passato la tua primavera nelle stradine strette e polverose di Guendouze. Mi succede di essere preso dalla stessa nostalgia che ti ha colto nella tua assenza, questa nostalgia di rivedere degli esseri familiari, degli odori particolari, dei comportamenti diversi ecc… Ma…

L’intolleranza
Intervento di Abdesslam Cheddadi
Pubblicato su Una città n. 108, novembre 2002
Il rischio che la contrapposizione tolleranza-intolleranza diventi “scontro fra civiltà” fra Occidente e Islam. Una chiusura tutt’altro che genetica, i primi secoli dell’Islam furono pluralistici, aperti all’esterno, al nuovo. Una reazione immobilista al grande movimento della modernità europea. L’attuale crisi di tutte le strutture tradizionali della società civile in presenza di regimi autoritari miopi e autoconservativi, dà spazio alle ideologie fondamentaliste. I gravi problemi, connessi, della democrazia in Occidente.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...